Prosciutto crudo di Montefalcone

3,50 €
Tasse incluse
Riferimento:

Il Prosciutto di suino si ottiene dalla coscia del maiale, che viene speziato unicamente sale e peperoncino piccante e, dopo attenta lavorazione fatta rigorosamente a mano, stagionato per almeno un anno. La qualità delle carni, il tempo e l'esperienza tramandata da secoli di generazione in generazione,  fanno del Prosciutto di Montefalcone un salume di qualità eccellente, conosciuto ovunque per il suo gusto prelibato unito alla tenerezza e alla bontà delle carni. Per gustarne al meglio il suo sapore va assaporato semplicemente con pane fresco e un buon bicchiere di vino.

    Fatto con amore nelle Terre di Fortore

Peso
Quantità
Prodotto disponibile con diverse opzioni

È uno degli alimenti più noti e prelibati del Fortore decantato da gastronomi e intenditori. Viene prodotto nei mesi di gennaio e febbraio, il periodo più freddo, quando le giornate sono rigide e asciutte, le più indicate per la stagionatura naturale. Per produrlo vengono utilizzati unicamente cosce di maiale, prima messe sotto pressatura e poi salate e cosparse con abbondante peperoncino. Le caratteristiche più apprezzate del prosciutto del Fortore sono il sapore e la bontà delle carni. Dopo un anno è possibile consumare i prosciutti più piccoli mentre per i più grandi, che raggiungono anche i 15 kg., bisogna aspettare un anno e mezzo. Inoltre c’è l’abitudine a proteggerlo dagli insetti con un impasto fatto di sugna farina e pepe.

Una prelibatezza gustato solo con pane e un bicchiere di rosso.

Il Sole 24 Ore, nella sua rivista “Piccoli viaggi in Italia”, esalta proprio i salumi di Montefalcone tra cui il capocollo, gli insaccati e un rinomato prosciutto, piccante e gradevolmente affumicato”.

Scheda tecnica

Ingredienti
Carne di suino, sale, pepe e peroncino
Modalità di conservazione
Conservare in luogo fresco e asciutto.
Luogo di produzione
montefalcone di val fortore
Shelf life
consumare entro la data indicata sull'etichetta

Potrebbe anche piacerti